Archivio tag: Torre

Produzione in diretta: le partite

È da un po’ di tempo che non mi occupo della rubrica “Produzione in diretta”. “Perché?” chiederete.
Ma come “perché?” mica posso fa’ tutto io qua, eh? C’è molta crisi! Voi lo sapete oggi a che ora mi sono alzato? Alle sette meno un quarto! La bambina ha ancora vomitato. E certo, quella je ha dato n’altra volta le olive ascolane con la nutella! [cit. guzzantiana]

In realtà il motivo principale di questa assenza è che il contributo dei vari autori teatrali si è rivelato parecchio scarso. Ricordo infatti che “Produzione in diretta”, prima di essere qualsiasi altra cosa, è soprattutto un esperimento sociale che punta a scoprire quanto gli autori italiani sono capaci di lavorare insieme a uno stesso soggetto. Almeno in questi primi mesi è saltato fuori che non ne sono capaci per niente: non ho ricevuto neanche un’idea musicale, scenografica, costumistica o registica e solo pochissimi consigli sul testo. Continua a leggere

Produzione in diretta: “L’arte, l’amore, gli scacchi e la vita”

Da qualche tempo a questa parte sto scrivendo uno spettacolo basato sulla “Novella degli scacchi” di Stefan Zweig, e man mano che lo scrivo pubblico i frutti della mia fatica su questo blog così che i tanti teatranti che affollano l’Italia possano, se vogliono, dare il loro contributo.
Questo era il riassunto delle puntate precedenti. Se volete approfondire fate un salto qui.

Quello che voglio proporvi oggi è un estratto di quella che (secondo la primissima versione della scaletta) dovrebbe essere la scena VI.

In questa scena in dottor B., misterioso scacchista, racconta in quali singolari circostanze si sia appassionato al gioco degli scacchi e come questa passione si sia trasformata in un’ossessione.
Continua a leggere

Produzione in diretta: “Bassadanza”

Ho esitato a lungo prima di presentare questo bravo, perché all’interno dell’opera esso rappresenta un unicum. Si tratta infatti di un pezzo in stile rinascimentale, una danza che fanno Torre bianca e Regina nera per festeggiare la patta nella seconda partita (scena V, vedi scaletta).
Non ci sono altri brani in questo stile nell’opera e per questo motivo non volevo presentare per primo questo pezzo. Dal momento che la stesura del libretto, a causa di altre commissioni, va a rilento, ve lo presento lo stesso. So che sarete abbastanza svegli da tenere conto del fatto che esso non rappresenta affatto lo stile dell’intera opera.

Ho scritto questo pezzo dopo aver assistito alla partita a scacchi viventi di Marostica, evento molto interessante a cui ho pensato di rendere questo piccolo omaggio musicale. Continua a leggere

Produzione in diretta: scaletta

Qualche giorno fa ho pubblicato le prime note di regia per lo spettacolo “Matto in 12”, tratto dalla “Novella degli scacchi” di Stefan Zweig.

Passo ora a pubblicare la scaletta con l’ordine delle scene.

Premessa: questa scaletta sarà, naturalmente, suscettibile di cambiamenti più o meno grandi da qui alla stesura del copione completo. Consideriamo questa come la versione 0. Mano a mano che verranno aggiunte, tolte, modificate o spostate delle scene questo numero aumenterà di 1 o di 0.1 a seconda dell’entità delle modifiche apportate. Esempio: se la versione 2 della scaletta viene modificata significativamente si trasforma nella versione 3, mentre se viene modificata in superficialmente prende il nome di scaletta 2.1. È più facile da fare che da capire.
Per quanto mi riguarda considero modifiche sostanziali quelle che stravolgono completamente lo spettacolo, ad esempio l’eliminazione di un quadro o un cambio di finale. Una modifica superficiale è ad esempio lo spostamento di un’aria a prima o dopo di un dialogo.

In corsivo i numeri musicali. Dal momento che i testi delle liriche non sono ancora pronti, per il momento non mi è possibile indicarli attraverso titolo precisi. Continua a leggere

Produzione in diretta: il titolo, i personaggi e alcune note sulla musica

Qualche giorno fa ho lanciato una proposta dalle pagine di questo blog. Potete trovare i dettagli qui ma, per riassumere, l’idea è quella di presentare i vari pezzi del mio ultimo spettacolo mano a mano che li compongo. Ci tengo a ricordare che lo scopo è quello di aprire la produzione il più possibile a chiunque sia interessato, stimolando la riflessione sul testo.

La risposta iniziale è stata abbastanza positiva. È stato anche scritto un articolo a riguardo che potete trovare qui (e anche qui).

È quindi venuto il momento di pubblicare qualche appunto sulla natura dell’opera (per quanto riguarda la trama, rimando al primo articolo). Continua a leggere