Archivio tag: Marzio Giossi

“Il barbiere di Siviglia” di Romano di Lombardia raccontata da una delle protagoniste

Il 1 luglio la quarta edizione del Festival Rubini di Romano di Lombardia si è chiusa con la messa in scena de “Il barbiere di Siviglia” di Gioacchino Rossini, a cui hanno preso parte alcuni dei partecipanti al concorso lirico annesso al festival (qui il racconto della finale).Segue il programma della serata. Continua a leggere

Finale della quarta edizione del concorso Rubini

RUBINI-e1491809629640

La sera del 3 giugno 2017 ha avuto luogo la finale della quarta edizione del concorso di canto lirico di Romano di Lombardia Giovan Battista Rubini.
Vorrei esordire dicendo quella che a molti sembrerà una sciocchezza: penso che sia stato folle programmare questo evento la stessa sera della finale di Champion’s League. Il motivo per cui molti la riterranno una sciocchezza è che si potrebbe pensare che tra un concorso di canto lirico e una partita di calcio non ci siano sovrapposizioni di pubblico. Questo è vero ma il problema sta proprio lì: nel rinunciare a quella porzione di pubblico che abitualmente non frequenta questi eventi. Ciò che ha fatto funzionare il Rubini negli anni passati è stato proprio il suo essere un evento molto popolare, una delle poche cose che nella bergamasca viene fatta non solo PER il pubblico ma anche CON il pubblico.

Al di là di questo, tuttavia, è stata una serata riuscita. Molto più snella rispetto alle edizioni precedenti, nonostante il caldo e l’afa.

Ospite d’eccezione dell’evento, il tenore Fabio Armiliato, che dirige una giuria composta da: il direttore d’orchestra Colin Attard, il direttore del conservatorio Donizetti di Bergamo Emanuele Beschi, il mezzosoprano romanese Elena Bresciani, il vicedirettore di OperaClick Alessandro Cammarano, Enrico Copedè dell’agenzia “L’Opera”, Paolo Fabbri, direttore scientifico della Fondazione Donizetti di Bergamo, Francesco Micheli, direttore artistico della Fondazione Donizetti di Bergamo e del Macerata Opera Festival, il sovrintendente del Teatro Verdi di Trieste Stefano Pace e Fabio Tartari, direttore del Coro del Teatro Donizetti di Bergamo. Tra loro anche Marzio Giossi, con il compito di selezionare gli attori per il “Barbiere di Siviglia” che andrà in scena il 1 luglio al termine della masterclass da lui tenuta, come di consueto.

Il Premio del pubblico dedicato alla memoria di Tarcisio Servidati va al soprano Barbara Favali, che vince anche il terzo premio ex-eaquo insieme basso Han Haeyeol.
Si piazza al secondo posto il soprano Yim Kyoung.
Vince il concorso il soprano Paola Leoci. Vittoria meritatissima, a parer mio, non solo per la voce quanto per le doti interpretative, che in molti cantanti che si sono esibiti ieri sera latitavano mentre in altri erano presenti ma molto artefatte. Quella della Leoci, invece, è una tecnica interpretativa molto asciutta e naturale; mi è piaciuta.
Non viene assegnato, invece, il premio per il miglior tenore. A giudicare dal fatto che in gara c’erano quasi solo soprani, credo che ciò sia dovuto a una scarsa affluenza di cantanti maschi.

Vengono annunciati anche gli interpreti della recita del primo luglio: Im Sue sarà Rosina, Han Haeyeol sarà Basilio, Gabriel Wernick sarà Bartolo, Barbara Favali sarà Berta, Davide Zaccagnina (ripescato tra i cantanti che non sono arrivati in finale) sarà il conte d’Almaviva mentre ancora non è stato assegnato il ruolo di Figaro. Continua a leggere

“La Traviata” a Romano di Lombardia

Come sapete non amo vedere opere che ho già visto mille volte. Anzi, fosse per me, le opere che ho già visto mille volte vieterei proprio di farle. Nel caso de “La Traviata” andata in scena a Romano di Lombardia la sera del 9 luglio 2016 come evento conclusivo del Rubini Festival, però, ho fatto volentieri un’eccezione.
Mi interessava scoprire quale sarebbe stato l’approccio di un gruppo di giovani cantanti (tutti finalisti delle varie edizioni del Concorso Rubini) con un’opera così impegnativa.

Ho avuto modo di assistere alle prove e ho notato che sin da subito a questi ragazzi è stato richiesto dal direttore artistico Marzio Giossi – che teneva la masterclass nel corso della quale è stata preparata l’opera – la stessa serietà dei professionisti affermati. Sono altresì rimasto piacevolmente sorpreso nel trovare in questi interpreti anche la tranquillità tipica dei professionisti nell’affrontare un compito così spaventoso. Continua a leggere

III edizione del concorso Rubini: ecco i vincitori

La sera del 30 aprile ha avuto luogo la finale del Concorso Internazionale di Canto Lirico Giovan Battista Rubini di Romano di Lombardia (per gli amici “concorso Rubini”). Noi di OMC l’abbiamo seguito per voi. Continua a leggere

Non c’è due senza tre: riparte il concorso Rubini

Sta per partire la terza edizione del Concorso Internazionale di Canto Lirico “Giovan Battista Rubini” di Romano di Lombardia. La cittadina bergamasca sarà teatro di un vero e proprio festival all’interno del quale il concorso canoro rappresenta solo uno dei tanti appuntamenti. Continua a leggere

Finale del secondo concorso di canto lirico Giovan Battista Rubini

II Concorso Rubini

I partecipanti al concorso. Immagine tratta da qui.

È stata sabato 2 maggio la finale del secondo Concorso di Canto Lirico Internazionale Giovan Battista Rubini. Nell’auditorio dell’ISS Giovan Battista Rubini (omonimo del concorso e di quasi tutto ciò che si trova a Romano di Lombardia) hanno gareggiato quattordici finalisti, presi da una rosa di novanta partecipanti. Continua a leggere

Parte il 30 aprile il secondo concorso internazionale di canto lirico “Giovan Battista Rubini”

Rubini1

L’anno scorso la città di Romano di Lombardia ha indetto un concorso internazionale di canto lirico intitolato al suo cittadino più illustre: il tenore Giovan Battista Rubini.
La prima edizione è stata un successo, considerato il numero considerevole di 140 iscritti, pari a quello di altri concorsi canori molto più antichi.

La seconda edizione partirà il 30 aprile e si concluderà il 2 maggio con una finale aperta al pubblico, che si svolgerà presso l’Istituto Superiore Statale G. B. Rubini di Romano di Lombardia. Continua a leggere

Don Gherardo racconta il “Torquato Tasso” di Bergamo: intervista a Marzio Giossi

Marzio Giossi

(Immagine presa da http://www.marziogiossi.com/)

Nel cast del “Torquato Tasso” andato in scena pochi giorni fa al Teatro Donizetti di Bergamo anche il baritono Marzio Giossi, bergamasco di nascita e di formazione.
L’ho incontrato in camerino poco prima dello spettacolo. Ecco cosa ci siamo detti. Continua a leggere

Il “Torquato Tasso” a Bergamo. E saltò fuori che il pubblico riguardo al repertorio la pensa come me

“In un’estasi, che uguale
non provò mai d’uomo il core,
io sognai che armato d’ale
mi rendean fortuna e amore.
Sospirando la mia bella
io volai di stella in stella;
non mortal, ma genio o dea
entro al solo io la trovai;
mentre a me la man stendea,
mentre a lei la man baciai;
‘T’amo’ disse ‘amo sol te’.
Fu un momento! A quell’accento
da me sparve Eleonora!
Ma in quel foglio espressi allora
il desio che crebbe in me.”

(“Torquato Tasso”, Atto I, Scena IV)

Se non vi siete persi questo mio articolo di qualche giorno fa, in si parlava della mancanza di novità nel teatro lirico, potete immaginare con che entusiasmo mi sono recato a vedere, ieri pomeriggio, l’ultima recita del “Torquato Tasso” di Gaetano Donizetti, gran finale della stagione lirica bergamasca. Si tratta infatti di un’opera molto rara (rappresentata solo tre volte negli ultimi due secoli). Continua a leggere