Crea sito

Anthony Strong Quartet – Live al Bluenote Milano

In: Jazz|News Musicali

9 Dic 2013

Anthony strong, il nuovo talento jazz inglese, al blue note di milano in data 09/11.

Anthony Strong è un pianista/cantante jazz espressivo, ritmico, umile e senza alcun dubbio talentuoso. Da sempre è stato interessato alla musica, iniziando fin da giovanissimo ad interessarsi ad esibirsi durante spettacoli di danza e di teatro. E’ proprio in questo modo che il musicista è riuscito ad iniziare a lavorare nei teatri, arrivando poi alla presa di coscienza verso i 15 anni a cui tutti i grandi musicisti sono giunti: da lì in poi avrebbe fatto solo musica.

Oltre che un eccellente cantante, è anche un ottimo pianista amante dei cambiamenti ritmici, del ritmato come della ballad e delle frasi musicali sospese. Sa destreggiarsi bene sui blues, suona graditi jazz standards e le sue composizioni sono senza dubbio molto interessanti, rappresentanti l’ottima direzione del jazz contemporaneo nella sezione “tradizionale” delle toanalità e delle improvvisazioni.

Perchè non lo conoscevate prima? Anthony ha fatto la sua comparsa nella musica internazionale con il recente EP “Delovely”.

Date un’occhiata al noto brano tratto dall’album Cheek to cheek, con tanto di video.

Si presenta come un ottimo jazzman, capace di coinvolgere il suo pubblico e di creare atmosfere mai deprimenti nè noiose. Qualcuno potrebbe paragonarlo a Michael Bublé, ma credetemi quando vi dico che sono due artisti agli antipodi. Una voce talvolta simile non può togliere visibilità all’inventiva del musicista, che come in passato andrà a sbalordire il pubblico italiano, con il suo jazz quartet.

Comment Form

*

About this blog

Benvenuto. Spero che per te questo sia un posto dove accrescerai la tua conoscenza o il tuo contatto emotivo con la musica, imparando ad apprezzarla, a suonarla e a trovare la felicità tramite essa. Buona navigazione.

Photostream

  • Online Music Class: Ciao, Michela. Preferiamo evitare di divulgare dati sensibili dei nostri redattori. Se hai qualcosa [...]
  • Michela Magon: È possibile sapere chi è l'autore tale articolo? Non è firmato. Grazie [...]
  • Online Music Class: Elena, anzitutto vorrei segnalarti che sia sul telegraph che sul nytimes si è parlato dei contenuti [...]
  • elena: Anzitutto trovo vergognoso un titolo come questo. che afferma qualcosa che è solo un punto di vista [...]
  • FrancescoV: A questa. https://www.facebook.com/onlinemusiclass?fref=ts [...]